• 17 gennaio 2020

    Giornata Polisportiva alla Residenza OSA Bellagio

    La RSA organizza sabato attività ludico-sportive per coinvolgere ospiti, familiari e operatori

    La RSA Bellagio organizza sabato attività ludico-sportive per coinvolgere ospiti, familiari e operatori

    Domani (sabato 18 Gennaio 2020), a partire dalle ore 10.00, nella Residenza Bellagio si svolgerà una Giornata Polisportiva destinata agli ospiti e aperta ai loro familiari e a quanti vorranno partecipare.

     

    Sarà un momento di divertimento e di attività fisica mirata e funzionale al benessere di tutti i partecipanti organizzato dall'équipe di fisioterapisti della struttura, ai quali sarà affidato il compito di suddividere gli ospiti in squadre e coordinare le attività. Ogni gruppo sarà costituito da circa 10 “giocatori” con caratteristiche fisico-motorie simili, in modo da poter formare compagini equilibrate e il più possibile omogenee. A rotazione, i partecipanti eseguiranno un circuito di esercizi appositamente semplificati e adattati alle capacità fisico-motorie di ognuno.

     

    Gli esercizi proposti avranno una finalità ludico-sportiva e si baseranno su diverse discipline quali ad esempio calcio, basket, bocce e bowling. Al termine dei circuiti ad ogni squadra verrà assegnato un punteggio con lo scopo di rendere più stimolante e divertente l'attività. Sarà inoltre consegnato un attestato di partecipazione a tutti.

     

    “Gli obiettivi di questa iniziativa sono principalmente rivolti al mantenimento delle funzioni cardio respiratorie e della flessibilità articolare (Range Of Motion - ROM). Gli esercizi ludico-sportivi mirano inoltre a migliorare il trofismo muscolare e l'equilibrio statico-dinamico, la coordinazione e la resistenza dei partecipanti, favorendo la socializzazione tra gli ospiti attraverso il coinvolgimento in un'attività di gruppo”, spiega la fisioterapista Maria Mignali. “La nostra intenzione è organizzare questo tipo di esperienze almeno una volta al mese, come abbiamo fatto anche lo scorso anno sfruttando in estate il giardino della Residenza. Siamo convinti che per i nostri ospiti, i familiari e gli operatori iniziative di questo genere rappresentino un bel momento di condivisione e socializzazione”.