• 22 dicembre 2020

    Il Natale solidale di OSA insieme a Magicaburla Onlus

    Iniziativa a sostegno dell'associazione di clownterapia per i bambini degli ospedali romani organizzata nelle sedi di via Volumnio e di via Vallerotonda. Donata ai soci l'illustrazione Naso Naso

    Un momento della visita del clown dottore Pastrocchio negli uffici di via Vallerotonda

    Pastrocchio, clown dottore di Magicaburla Onlus, accompagnato da Cristiana De Maio, presidente dell’associazione, ha fatto una simpatica “irruzione” questo pomeriggio durante la Direzione Commerciale di OSA consegnando, a sorpresa, al management della Cooperativa e poi al personale presente negli uffici di via Volumnio e di via Vallerotonda tanti nasi da clown e la coloratissima opera “Naso Naso”, creata in esclusiva dall’illustratrice di fama internazionale Olimpia Zagnoli per l'iniziativa “Un sorriso da (non) scartare”. 

     

    Un dono che OSA ha voluto fare ai suoi soci per augurare a tutti un Buon Natale solidale e, soprattutto, per sostenere l’attività di clownterapia (anche a distanza) con cui Magicaburla Onlus fa sorridere i bambini ricoverati nei reparti degli ospedali romani Bambino Gesù, Policlinico Tor Vergata e Sant'Eugenio.

     

    L'evento, che ha unito in un felice mix solidarietà e divertimento, nato da un'idea di Luca Milanese, event manager di Casa OSA, dipartimento di marketing e comunicazione della Cooperativa, vuole gettare le basi per una possibile futura collaborazione tra OSA e Magicaburla.