• 7 settembre 2020

    OSA con le parole, grande partecipazione dei soci

    L'iniziativa lanciata su Facebook: dare sfogo alla propria creatività utilizzando la parola OSA per raccontare la Cooperativa

    OSA con le parole, di' la tua: è l'iniziativa lanciata su Facebook per coinvolgere i soci della Cooperativa

    C'è chi cita Walt Disney, altri hanno preferito un aforisma di Oscar Wilde o magari una frase tratta dai libri di Sepulveda e Camilleri. Qualcuno ha approfittato dello spazio offerto per raccontare aneddoti legati a persone e storie che sono un piccolo grande patrimonio della Cooperativa. In tanti hanno liberato la propria inventiva, sfruttando le lettere del nome OSA per raccontare un mondo, il loro mondo, fatto di lavoro, cooperazione, passione, ascolto, assistenza, spirito di squadra e di servizio, impegno verso il prossimo. Sono tanti e significativi i commenti che sono arrivati sulla pagina Facebook ufficiale di OSA e sulle pagine regionali per rispondere all'iniziativa “OSA con le parole. Di' la tua” dedicata ai soci della Cooperativa in occasione dell'Assemblea Generale.

     

    L'idea – che ha avuto origine dalla frase “OSA, che a rinunciare ce la fanno tutti” condivisa dall'operatore sociosanitario del servizio ADI di Palermo, Gianfranco Leonardi sul proprio profilo Facebook e molto apprezzata dal Presidente Giuseppe Milanese – è quella di chiedere ai soci di mettersi in gioco con la propria creatività senza alcun limite. Fino al prossimo 20 settembre, ognuno può dare libero sfogo alla fantasia utilizzando la parola OSA e raccontando il mondo della Cooperativa e l'universo dei valori che contraddistinguono la storia di una realtà nata da un gruppo di giovani professionisti sanitari nel 1985, capaci appunto di “osare”, di guardare oltre.

     

    Partecipare è semplice e immediato. Basta commentare, come stanno già facendo in moltissimi, il post dedicato sulla pagina Facebook OSA - Operatori Sanitari Associati e sulle pagine regionali con una frase inedita, un pensiero, il verso di una canzone o la citazione di un film o di un libro. Chi avrà condiviso la frase più significativa riceverà una menzione speciale e una sorpresa proprio il giorno dell'Assemblea Generale, in programma il prossimo 30 settembre all'Auditorium del Massimo a Roma.