• 22 novembre 2019

    RSA Bellagio, tombolata con i bambini dell'oratorio

    Secondo incontro intergenerazionale nella Residenza gestita da OSA

    Anziani e bambini insieme alla residenza Bellagio

    Si è svolto lo scorso 21 novembre presso la Residenza Bellagio il secondo appuntamento del progetto di incontri intergenerazionali coordinato dalle animatrici OSA. L’iniziativa coinvolge gli ospiti della struttura gestita dalla Cooperativa e i bambini che frequentano l'oratorio della città.

    Questa volta la parola d'ordine della giornata è stata: giocare. Le animatrici infatti hanno organizzato una tombola alla quale hanno partecipato insieme, bambini ed ospiti, e da subito si è potuto percepire un clima di gioia, spensieratezza e divertimento.

    Nell'intenzione dell'équipe di animazione che organizza l'iniziativa il gioco è il miglior mezzo di apprendimento per il bambino, ma è molto importante anche per gli adulti perché li aiuta a non dimenticare sentimenti quali la leggerezza, la serenità e la gioia.

    "Penso che l'interazione tra bambini ed anziani sia fondamentale”, commenta Giada Mellace, animatrice OSA, “oltre ad essere un momento di gioia per i nostri ospiti che in questo caso ricordano la vita da nonni, riempie il cuore assistere alla complicità che si crea per arrivare ad un obiettivo comune, cioè riuscire a fare tombola. È piacevole ascoltare le loro risate e vedere nei loro volti un sorriso diverso, un sorriso pieno di amore e di serenità”.

    L'obiettivo di questi incontri, che avranno luogo una volta al mese fino a maggio 2020, è quello di mantenere e sviluppare capacità, conoscenza e autonomia tra gli anziani ospiti della Residenza Bellagio, e insieme creare relazioni e occasioni di scambio tra adulti e bambini. Due generazioni molto lontane ma, proprio per questo, aperte alla conoscenza, al rispetto, alla condivisione di emozioni e valori.