• 7 maggio 2020

    RSSA Pinto-Cerasino, negativi i 35 tamponi effettuati

    Zero contagi anche nella struttura di Ostuni, da poco entrata a far parte della famiglia di OSA. L'Amministratore Delegato per la Puglia, Enzo Palmieri: il lavoro di squadra è stata la chiave del successo

    La Residenza Pinto-Cerasino di Ostuni, gestita da OSA

    Sono tutti negativi i 35 tamponi effettuati sugli operatori della RSSA Pinto-Cerasino di Ostuni, struttura entrata da poco a far parte della famiglia di OSA. Zero contagi, come registrato anche a Bellagio e a Mesagne, nelle residenze Casa Melissa e Villa Bianca: merito di una strategia comune messa in piedi dalla Cooperativa, basata sul rispetto di procedure e protocolli sanitari rigorosi a tutela degli assistiti e di tutti i soci lavoratori. Gli ospiti della RSSA Pinto-Cerasino sono stati protetti con grande scrupolo e attenzione e già prima ancora che il governo lo indicasse per decreto, la struttura di Ostuni era stata chiusa alle visite esterne.

     

    “L’obiettivo raggiunto con i test negativi” dichiara il dott. Enzo Palmieri, Amministratore Delegato OSA per la Puglia, “è il frutto del lavoro di tutti gli operatori che hanno saputo blindare la struttura evitando personalmente di esporsi ad eventuali contagi”.

     

    “La direzione sanitaria”, aggiunge Palmieri, “ha indicato chiaramente la metodologia per mettere in sicurezza operatori ed assistiti a cui tutti si sono attenuti. Ogni giorno prima di iniziare a lavorare, i soci si sono sottoposti ad un triage e poi hanno utilizzato diversi dispositivi di Protezione individuale. Stanze e ambienti comuni sono stati sanificati come se fossero delle sale operatorie. Il lavoro di squadra è stata la chiave del successo”.

     

    OSA IN PUGLIA. La Residenza Pinto-Cerasino di Ostuni, dove sono accolti e assistiti anziani non più autosufficienti, arricchisce dunque la famiglia di OSA sul territorio pugliese, dove la Cooperativa è già presente a Foggia con il servizio di Assistenza Domiciliare Integrata e con le due Crap di Vico del Gargano e San Nicandro Garganico e a Mesagne con le RSSA Villa Bianca e Casa Melissa.